Escursionismo
MARMAROLE E ANTELAO, WILDERNESS E BELLEZZA
Lunedì 31 agosto - Domenica 6 settembre 2020
Un percorso impegnativo per rifugi e bivacchi che regala alcune delle visioni più belle delle Dolomiti, dalle solitarie Marmarole al magnifico Antelao. Un tratto dell'Alta via di Tiziano con una digressione a una cima formidabile, visioni sulle Tre Cime e sul Sorapiss semplicemente uniche.

Bivacco Tiziano

PROGRAMMA

1° giorno

Ritrovo alle ore 7.00 in piazzale Lotto a Milano, di fronte al Lido, e partenza in auto per Calalzo; bus per Auronzo - val d'Ansiei 

Ponte degli Aceri (1160 m); salita nel magnifico, selvaggio ambiente del Meduce di Fuori al Bivacco Musatti (2111 m), in una delle valli più belle delle Alpi -  3 ore di cammino, 1000 m di dislivello in salita

2° giorno

Splendida traversata per valloni sovrastati da immani picchi dolomitici alla forcella Schiavina (2614 m); possibilità di salire alla vetta poco distante; discesa al cospetto delle Tre Cime di Lavaredo al bivacco Tiziano (2246 m), su un poggio impagabile – 4,30 ore di cammino, 700 m di dislivello in salita

3° giorno

Traversata in ambiente dolomitico meraviglioso alla forcella Froppa, forcella Marmarole (2661 m): vista superlativa che spazia dalle Dolomiti di Sesto al Cadore da una prospettiva assolutamente strabiliante; discesa al bivacco Fanton e breve risalita al Rifugio Monte Agudo (1573 m) – 6,30 ore di cammino, 1000 m di dislivello in salita

4° giorno

Traversata al rifugio Ciareido e al rifugio Baion – 4,30 ore di cammino

5° giorno

Discesa nell'incanto della Val d'Oten e salita al rifugio Galassi, ai piedi dell'Antelao che qui si staglia con il potente versante nord – 4,30 ore di cammino, 800 m di dislivello in salita

6° giorno

Grandioso itinerario attrezzato lungo il selvaggio, formidabile versante nord dell'Antelao, sfiorando uno dei ghiacciai più suggestivi delle Dolomiti, con discesa al rifugio Antelao (1796 m), in una radura incantevole al cospetto delle Marmarole – 5,30 ore di cammino, 800 m di dislivello in salita

7° giorno

Traversata in ambiente idilliaco, tra mughi e roccette alla Cima Mandrin (2278 m), un remoto, superbo punto panoramico immerso nella wilderness; bellissima discesa in val d'Oten – 4,30 ore di cammino, 500 m di dislivello in salita

Taxi per Calalzo, quindi rientro in auto a Milano

 

INFORMAZIONI

 

Guida Vie Alte

Massimo partecipanti: 6 persone

 

• Sistemazione in bivacchi e rifugi con trattamento di mezza pensione

• Pranzi al sacco (portare da casa viveri e acqua) o nei rifugi delle ultime 4 tappe

• Equipaggiamento: normale da trekking + imbrago e cordino con due moschettoni, portare il sacco lenzuolo

• Nel caso di modifica del programma, per cause non dipendenti dal volere della guida, gli eventuali costi aggiuntivi saranno divisi tra i partecipanti

 

Difficoltà: IMPEGNATIVO

Impegno: ••

 

COMPRESO – NON COMPRESO – PREZZO

 

 COMPRESO

• Organizzazione e assistenza nella preparazione del programma da parte di Vie Alte

• Accompagnamento da parte di una guida

• Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso

• Trattamento di mezza pensione in rifugi e bivacchi (cena, pernottamento, prima colazione)

• Costi di viaggio e rifugio della guida

 

NON COMPRESO

• Pranzi di mezzogiorno, extra a cena

• Trasferimento al punto di partenza del programma

  

PREZZO

550 euro

 

INFO E PRENOTAZIONI: info@viealte.it, 340 7183750

 

 

Condividi questa pagina