Viaggi e Alpinismo
27/5 - 8/6/2019 CORDILLERA BLANCA
27 maggio - 8 giugno 2019
Un itinerario di trekking andino che collega molti dei rifugi dell'Operazione Matogrosso in Perù, sotto quella montagna che da molti è considerata la più bella del mondo, l'Alpamayo. Itinerario escursionistico, ma con la possibilità di salire il Nevado Pisco (5750 m), spettacolare e non difficile.

Alpamayo

 

PROGRAMMA

 

1° giorno - Volo per Lima; transfer con mezzo privato dall'aeroporto al terminal del bus che da Lima conduce a Carhuaz (8 ore di bus). Cena e pernottamento al Centro Andinismo Renato Casarotto di Marcará (2760 m)

2° giorno - Marcará (2760 m) Giornata libera per acclimatamento

Colazione, giornata libera. Possibilità di visitare le Acque termali di Chancos distanti 4 km da Marcarà Pernottamento e cena al Centro Andinismo Renato Casarotto

3° giorno - Marcarà, visita alla laguna Paron o alla Cordigliera Negra.

Pernottamento al Centro con cena e colazione

4° giorno - Trasferimento in taxi a Pashpa (3500 m) - quindi inizio del cammino sino al Rifugio Ishinca (4390 m)

Dopo colazione, transfer fino al villaggio di Pashpa, dove ha inizio il sentiero con vista sulle innevate cime del Copa e del Huascarán. Dopo una pianura si entra in un bosco di quenuales oltre cui emergono le impressionanti Torri dell’ Ishinca. Dopo aver passato il controllo del Parco Nazionale Huascaran il paesaggio si apre con una valle dominata dal Tocllaraju (6034 m). Il cammino continua per una pianura ai piedi della catena degli Urus fino a raggiungere il rifugio Ishinca (un'ora di taxi, 3/4 ore di cammino). Pranzo al sacco, cena e pernottamento in Rifugio

5° giorno -Trek di ritorno dalla valle dell´Ishinca - Rovine di Honcopampa (3400 m) - Marcarà

Dopo colazione, ritorno per la stessa via di salita, fino nel mezzo del bosco di Quenoales, da dove si prende una biforcazione del sentiero principale 3 km prima della pianura di Pashpa che conduce al complesso archeologico di Honcopampa con monumenti pre incaici, dove si monteranno le tende, in 3/4 ore di cammino. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al Centro Casarotto.

6° giorno Marcarà - Cashapampa (3980 m) - Llamacorral

Dopo colazione, trasferimento al villaggio di Cashapampa, oggi iniziamo il trekking saliamo, lungo la valle di Santa Cruz, raggiungendo le lagune di Llamacorral dove è previsto il campo tendato. La salita è di circa 20 km, 4/5 ore di cammino 
Pranzo al sacco; cena e pernottamento in tenda

7° giorno - Llamacorral – Arhuaycocha (4380 m ), il formidabile campo base dell'Alpamayo

Dopo colazione, saliremo fino a raggiungere il campo base dell'Alpamayo. Smontate le tende e caricati i muli proseguiamo sul fondo della Valle di Santa Cruz sino ad incrociare il sentiero che, alla nostra destra, sale la Quebrada Arhuaycocha. Una facile salita e metteremo le tende al campo base presso il ruderi di una capanna (4300 m). Dislivello 400 m, 5-6 ore di cammino. Pranzo al sacco; cena e notte in tenda

8° giorno Arhuaycocha (4380 m) - Paso Punta Unión (4750 m) - Cachinapampa (3700 m)

Dopo colazione, salita verso la sella di "Punta Union" 4750 m di fronte alle pareti granitiche del Taulliraju. Discesa fino a raggiungere Cachinapampa. Scopriremo l'impressionante parete est del Chacraraju (6112 m), una delle mitiche montagne della Cordigliera. Montaggio campo tendato a Cachinapampa, 7 ore di camminata. Pranzo al sacco,-cena e pernottamento in tenda

9° giorno Cachianpampa (3700 m) – Vaqueria – Rifugio Pisco - Perù (4765 m)

Dopo colazione, discesa fino alla fine della vallata, poi lungo una leggera salita si raggiunge Vaqueria, punto di incontro con il nostro taxi che ci porterà fino a Cebollapampa (3900 m), da dove saliremo lungo il sentiero che conduce al Rifugio Pisco - Perù. Tappa tranquilla di accesso al Rifugio Perù al Pisco, si segue una mulattiera; data la presenza del Rifugio che offre vitto e alloggio, gli asini porteranno solo il nostro materiale alpinistico. Una volta al rifugio, sfruttando l'acclimatamento raggiunto, si può dedicare una giornata alla salita del Nevado Pisco, dalla Cumbre del Pisco o del Cerro Mirador, si potrà rientrare a valle per una delle due varianti, entrambe di bellezza eccezionale. Dal rifugio si possono osservare le maestosità dei Huandoy, Pisco, Chopicalqui e Huascaran Norte; 3 ore di cammino, dislivello in salita 770 m. Pranzo al sacco, cena e notte in rifugio.

10° giorno Rifugio Pisco - Perù (4765 m) giornata di acclimatamento e riposo per quanti intendono salire la vetta del Pisco, altrimenti meravigliosa escursione in zona

Colazione – cena – pernottamento in Rifugio (pranzo libero)

11° giorno 

A) SALITA ALPINISTICA Rifugio Pisco - Perù - vetta del Nevado Pisco (5752 m) – Rifugio Pisco - Perù

Dopo colazione, attrezzati di corda, picozza e ramponi si parte prima dell'alba per raggiungere in circa 5 ore di marcia la cima del NEVADO PISCO di 5752 metri

Dislivello 1000 m, 8-9 ore di cammino; Pranzo al sacco – cena e pernottamento in rifugio

B) ANELLO ESCURSIONISTICO Fantastica escursione ad anello sotto i ghiacciai

12° giorno - Rifugio Pisco - Perú (4765 m) - Laguna 69 - Cebollapampa – Marcarà (2760 m).

Dopo colazione, scenderemo lungo un sentiero spettacolare che passa sotto la parete a canne d’organo del famoso Nevado Chacraraju, costeggeremo la splendida Laguna 69 con le sue acque cristalline. Cena al Centro Casarotto

Dopo cena viaggio notturno di 8 ore lungo la panamericana fino a raggiungere la capitale del Perù.

13° giorno - Lima - Italia Arrivo e transfer da terminal bus a aeroporto Jorge Chavez per volo intercontinentale.

 

INFORMAZIONI, COSTI, MODALITA' DI ISCRIZIONE

info@viealte.it

Condividi questa pagina